Giovedì 23 Nov 2017

Cantone pro Osile

Comente in un’altare
in punta a s’altu Tuffudesu
lughes, Osile.
Coro: O ‘idda nobile,
          canto pro te.

Caddura, Logudoro,
Bonifacio a s’orizzonte
miran su risu tou.
Coro: Est custu cantigu meu
          fattu pro te.

Osile, ses unu meraculu,
ses de sa Sardigna incantesimu,
ses unu ricamu magnificu,
ses unu diamante pro me.
Frisca s’aera e purissima
ogni istajone as in te
e sas nues ti chinghen
fattende una corona
a cudda antiga chi
in cuccuru as già.
Coro: Cantende so,
          bidda cara, pro te.

Su coro meu
appidu no s’est mai
tantu allegru lontanu dae te.
Est sa zente tua gentile, onesta, amabile
e s’inzegnu est bantu sou.
Tue ses Osile.
Coro: Est sa zente tua gentile, onesta, amabile
          e s’inzegnu est bantu sou.
          Tue ses Osile.


Cantata da Franco Manca con un coro, su musica di Nino Abis, e inserita in apertura del film
L'eredità dei Malaspina del 2000. Pubblicato poi il testo su Ogosilo del dicembre 2002

Menu Principale

Work in progress


SITO IN COSTANTE AGGIORNAMENTO

Notizie

Cronaca - La Nuova Sardegna - Sassari

Immagini Casuali

thumb_simple_thumb.jpg